12 modi per utilizzare la ricerca di parole chiave per potenziare la SEO

Scopri cosa fare dopo che la ricerca delle parole chiave è stata completata con queste 12 strategie attuabili che aumenteranno il tuo posizionamento su Google.


Cosa fare con la ricerca per parole chiave

La maggior parte dei titolari di attività ha un elenco di parole chiave per le quali desidera classificarsi al primo posto in Google. La tua ricerca per parole chiave è completa. Ma ora che hai finito, cosa fai effettivamente con la ricerca di parole chiave? Come usi effettivamente la ricerca per parole chiave per classificare al primo posto in Google?

In questo articolo, ti do 12 modi utilizzabili per utilizzare la ricerca per parole chiave per aumentare il traffico del sito web. Ma per riassumere tutti i modi per chiarezza, potrebbe essere spiegato in una frase!

Utilizza la ricerca per parole chiave per convincere le persone a fidarsi della tua azienda.

Questa è la risposta semplice. Se fai in modo che i ricercatori di Google si fidino della tua azienda, più degli altri, classificherai il numero 1 in Google per le tue parole chiave.

Oggi, la ricerca per parole chiave è uno dei modi migliori per determinare quali informazioni sono necessarie per fornire ai propri clienti la fiducia necessaria. Mi piaci. Per ricevere consigli da te. Per imparare da te. Per farti domande. Per conoscere la tua azienda, marchio e dipendenti. Per sapere che esiste il tuo nome di dominio. Per rendere affidabile il tuo sito web. In ultima analisi, influenzare le persone a comprare da te.

Che tu sia un panificio locale o una fattoria biologica di api, se tieni a mente questo principio quando decidi cosa fare con la ricerca di parole chiave, il traffico del tuo sito web aumenterà. Quindi iniziamo di seguito con i modi in cui puoi utilizzare la ricerca per parole chiave per convincere le persone a fidarsi della tua azienda:

1. Usa le parole chiave per rispondere alle domande delle persone

La ricerca per parole chiave ti dice che tipo di domande le persone hanno riguardo al tuo settore o ai tuoi prodotti. Ci sono almeno 3 buoni motivi per rispondere.

Il primo è la facilità di posizionamento nei motori di ricerca. Le domande digitate sono di solito parole chiave a coda lunga e non sono così competitive e quindi si classificano bene per le domande.

Il secondo motivo per rispondere alle domande è la fiducia. Quando fornisci le risposte (nel blog, nelle FAQ, nei webinar programmati o persino nelle lezioni fisiche) fai felici le persone e si fidano di te. Maggiore è la fiducia, più persone come te ed eventualmente acquistano da te.

Il terzo motivo è quello di diventare un micro-influencer. Se rispondi alle domande delle persone, puoi diventare un microinfluencer affidabile nel tuo settore. Quando sono pronti per l’acquisto, compreranno da te.

SUGGERIMENTO VELOCE: Per una nuova impresa con un budget limitato, è un’ottima idea rispondere a una domanda al giorno. Il traffico verso il tuo sito aumenterà naturalmente.

2. Usa le parole chiave nei video che pubblichi su YouTube

Un video su YouTube può essere 1000 volte più prezioso e popolare di un articolo di blog. Il video che pubblichi può avere un posizionamento elevato nella Ricerca di YouTube e ha lo stesso effetto di Google. Dal momento che l’importanza è così significativa, sarebbe una buona abitudine creare un video per ogni post del blog. La maggior parte del lavoro è già stata eseguita in quanto è possibile riciclare le parole chiave utilizzate per scrivere il titolo, la descrizione, le intestazioni e il corpo del blog. Basta copiare e incollare le stesse informazioni nei titoli, nei tag e nella descrizione su YouTube.

SUGGERIMENTO VELOCE: Un ottimo software per registrare facilmente lo schermo del tuo computer per creare un video è Camtasia Studios o la versione gratuita CamStudio.

3. Usa parole chiave in altri tipi di Content Marketing

Esempi di altri tipi di marketing di contenuti

Esistono anche altri tipi di content marketing. Puoi utilizzare la ricerca per parole chiave per creare contenuti in più formati. Scegli un argomento, ricorda il tema delle parole chiave e crea contenuti attorno a quell’argomento in tutti i formati di contenuto. Con contenuti in diversi formati, puoi indirizzare il traffico attraverso tutte le fonti.

Alla fine non importa in che modo le persone trovano la tua attività. Ecco un elenco di possibili formati per creare contenuti:

  • I post del blog: Inizia a scrivere sul blog. Puoi registrarti con un buon host web, installare WordPress e iniziare a scrivere i tuoi post sul blog.
  • Blog degli ospiti: Cerca editori correlati al tuo campo. Scrivi un articolo sullo stesso argomento della ricerca per parole chiave e collega al tuo sito Web come parte della soluzione. Questo è un ottimo modo per indirizzare il traffico, soprattutto se puoi scrivere guest su siti Web popolari.
  • podcast: Sebbene sia più difficile raggiungere il successo, i podcast sono un ottimo modo per sviluppare una relazione a lungo termine con i tuoi ascoltatori, sviluppare una personalità aziendale e creare fiducia con i tuoi clienti attraverso la narrazione e approfondimenti personali.
  • Slides: Siti come slideshare.net sono fantastici: ricevono un sacco di traffico e le persone effettuano ricerche lì come fanno con Google. Inoltre, SlideShare si posiziona bene su Google. Quindi, se pubblichi una diapositiva qui, può posizionarsi su Google meglio di quanto il tuo sito potrebbe fare molte volte.
  • infografica: Questo è un altro ottimo modo per convincere le persone a condividere i tuoi contenuti e iniziare a classificare per le tue parole chiave. Le persone adorano fatti, cifre e statistiche visivamente strutturate.
  • Webinar: Basta creare una semplice presentazione, inviare e-mail e parlare delle diapositive.
  • Fogli bianchi: Microsoft Word o Google Docs creeranno qualsiasi documento in un formato di file .PDF. Ora hai un libro bianco. Se vuoi renderlo elegante paga qualcuno su Fiverr $ 5 per aromatizzarlo.

Come utilizzare la ricerca di parole chiave sul tuo sito Web

Dal punto di vista di un motore di ricerca, le parole chiave nella tua pagina riveleranno meglio di cosa tratta il contenuto. Pertanto, è importante utilizzare correttamente le parole chiave su ogni pagina del sito Web. Di seguito sono riportati i modi di base per includere parole chiave in ogni pagina del tuo sito Web. Ricorda però di evitare parole chiave di riempimento. Questo può essere dannoso.

FATTO RAPIDO: I motori di ricerca utilizzano il “machine learning” per aiutare a interpretare meglio il contenuto di una pagina. Impara di più riguardo RankBrain di Google, che può comprendere in modo intelligente la tua pagina.

4. Usa la tua parola chiave principale nel tag del titolo

Questo è il titolo principale della tua pagina, ma non viene mostrato nel testo scritto stesso. Il Tag del titolo è nel codice HTML ed è simile a questo Il tuo titolo va qui. Google visualizza il tag del titolo nei risultati di ricerca. È importante utilizzare la parola chiave principale nel tag del titolo perché questo descriverà la pagina e farà in modo che i visitatori facciano clic quando effettuano una ricerca.

Parole chiave nell'esempio Tag titolo

SUGGERIMENTO VELOCE: Includere il nome della tua attività commerciale nel tag del titolo aumenta la fiducia e la credibilità, aiutando nel contempo a creare consapevolezza del marchio.

5. Usa parole chiave nelle intestazioni (H1, H2, H3, ecc.)

I titoli sono anche un posto molto importante per usare le tue parole chiave. Nel codice HTML, intestazioni sembra

Il testo dell’intestazione va qui

. I titoli vengono utilizzati per organizzare e dividere il contenuto in sezioni. Ogni intestazione deve descrivere accuratamente la sezione sottostante.

6. Usa parole chiave all’interno del contenuto della pagina principale

Usa le parole chiave nel primo paragrafo e ovunque sia naturale. Usa sinonimi e parole correlate per il tuo contenuto perché Google comprende parole e frasi che sono comunemente associate alle parole chiave che possiedi. Non pensare alla densità delle parole chiave, sii solo te stesso a scrivere il contenuto.

7. Utilizzare le parole chiave nell’URL di ciascuna pagina

Questo è semplice ma importante. Ricorda di utilizzare una parola chiave pertinente nell’URL. La parola chiave nell’URL dovrebbe descrivere la pagina. In sostanza, se qualcuno vedesse solo l’URL della pagina, dovrebbe sapere di cosa tratta quella pagina. Tienilo breve e al punto.

8. Utilizzare le parole chiave nella descrizione delle immagini

Includi parole chiave quando descrivi le immagini sulla tua pagina. In HTML, lo faresti tramite attributo alt, che sembra alt = “Descrivi qual è l’immagine”>. Questi sono stati originariamente implementati per aiutare i non vedenti a comprendere una pagina web. Ma i motori di ricerca usano anche questo attributo HTML per capire di cosa tratta l’immagine.

9. Utilizzare le parole chiave nel testo del collegamento

Chiamato anche testo di ancoraggio, assicurarsi di utilizzare una parola chiave pertinente al suo interno. Mantieni il testo del link breve e pertinente, utilizzando solo 1 parola chiave. Assicurati di collegare solo a pagine pertinenti. Wikipedia è un esempio che fa un ottimo lavoro di collegamento interno.

10. Usa parole chiave nelle e-mail

Le e-mail ottimizzate per parole chiave possono essere utili in modo sorprendente. Le persone cercheranno nelle proprie e-mail le informazioni che non ricordano più e potrebbero trovare la tua e-mail tra i risultati della ricerca.

Ma ancora più importante, Google include e-mail personali nei risultati di ricerca. Fanno come mostra lo screenshot qui sotto. Puoi vedere le tue e-mail personali se hai effettuato l’accesso a Google.

Gmail visualizzato nei risultati di ricerca di GoogleFonte immagine

11. Utilizzo della ricerca per parole chiave sui social media

È semplice e gratuito usare le tue parole chiave all’interno del tuo social media marketing. L’obiettivo principale è aggiungere parole chiave ogni volta che sia possibile in modo naturale e moderato.

Questo è importante da fare perché Google considera Facebook, Twitter, YouTube e gli altri come siti Web importanti. Quindi è possibile classificare i profili dei social media & post su Google per determinate parole chiave. Le buone parole chiave potrebbero essere qualcosa come il nome, lo slogan e la descrizione della tua azienda. Per i tuoi post, aggiungi le parole chiave che le persone stanno cercando e descrivi il tuo post.

Dove aggiungere le parole chiave? Ecco alcuni consigli specifici per i siti di social media più famosi:

  • Video di Youtube: Aggiungi al tuo nome del canale, descrizione, & Di. Nei video che carichi, aggiungi parole chiave al titolo, alla descrizione, & tag.
  • Twitter: Includi parole chiave nella tua biografia e quando pubblichi.
  • Facebook: Includi in categorie, brevi & Descrizione lunga, foto e nei tuoi post.
  • Pinterest: A proposito di te
  • Instagram: Bio
  • Google+: Tagline, Introduzione, Occupazione & Abilità
  • Linkedin: Nel tuo profilo, aggiungi parole chiave al titolo professionale, titolo professionale, riepilogo, & abilità. Aggiungi anche parole chiave alla pagina della tua azienda (descrizione, specialità, & industria).
  • SlideShare: Bio

SUGGERIMENTO VELOCE: Per proteggere la tua reputazione online, classifica i tuoi profili di social media n. 1 su Google per il nome della tua azienda. Se qualcuno scrive commenti negativi sulla tua azienda, i tuoi profili verranno classificati prima dei commenti negativi.

12. Trova opportunità non competitive

La ricerca di parole chiave può aiutarti a identificare opportunità non competitive nel tuo settore. Vorrei condividere un’esperienza personale su come la ricerca di parole chiave può farlo.

10+ anni fa, quando la società per cui lavoravo stava costruendo social network personalizzati; tutti volevano essere il proprio Facebook. Il primo posto per questo servizio è stato redditizio, ma molto competitivo e costoso. Scavando nella nostra ricerca di parole chiave, abbiamo scoperto che molte persone stavano anche cercando aiuto per modificare software di social network preesistenti.

Pochissime aziende offrivano questo tipo di servizi ad altri ed era facile classificarsi al primo posto per questo servizio. Abbiamo trovato un’opportunità non competitiva! Un buco nel mercato. Non era così redditizio, ma era facile ed economico attirare questi clienti.

Conclusione

Come avrai notato, ci sono molti modi per utilizzare la ricerca per parole chiave! Dipende dalla tua creatività su come vuoi usarlo. La ricerca per parole chiave è come un piano che ti aiuta a rimanere concentrato con il resto del lavoro che devi fare. L’uso delle parole chiave con un obiettivo in mente ti aiuterà a creare la fiducia tra i tuoi clienti, i ricercatori e i motori di ricerca. Questa fiducia è così importante per la tua azienda.

Hai domande o suggerimenti aggiuntivi? Fammi sapere nei commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map